Austin 7: l'auto della motorizzazione inglese .

Austin 7 L' Austin 7 ( Austin Seven in inglese ) è stata un' autovettura prodotta dall' Austin dal 1922 al 1939 . l modello, soprannominato Baby Austin , era un' utilitaria che diventò una delle vetture britanniche più popolari, sia in Patria che all'estero, vincendo la concorrenza di molte altre auto britanniche di fascia bassa e degli autocicli degli anni venti; l'effetto del suo lancio sul mercato britannico fu simile a quello della Ford Model T sul mercato statunitense . L'Austin 7 fu anche prodotta su licenza e copiata a livello mondiale da parte di altri marchi. Ad esempio, il primo modello prodotto dalla BMW , la 3/15 “Dixi” , era un'Austin 7 prodotta in licenza, ed un discorso simile fu anche per le prime vetture fabbricate dalla statunitense American Austin Car Company . In Francia furono costruite e vendute dalla Rosengart , mentre in Giappone il progetto dell'Austin 7 fu la base per i primi modelli della Nissan. Anche molte vetture che furono lanciate dopo la seconda guerra mondiale si basavano sull'Austin 7, come ad esempio la Lotus Mk1 . Il nome del modello era così famoso ed importante che la Austin lo riutilizzò per le prime versioni della A30 nel 1951, e per alcune versioni della Mini , che fino al 1969 erano denominate Austin Seven. È stata la prima autovettura di massa al mondo a possedere i comandi disposti come sulla stragrande maggioranza delle automobili moderne. The austin 7L'Austin 7 era considerevolmente più piccola della Ford Model T . Il passo era solamente di 1.905 mm all'inizio e di 2.057 mm dopo la rivisitazione del 1932 . La carreggiata era invece di 1.016 mm. Di conseguenza, con i suoi 360 kg, era più leggera della metà rispetto alla Model T. Per effetto del peso, sull'Austin 7 era dunque possibile montare un motore relativamente piccolo. Il propulsore del modello, infatti, aveva una cilindrata di soli 747 cm³ , che permetteva l'erogazione di una potenza modesta, cioè circa 10 CV . Il telaio aveva la forma ad “A” con il motore montato nella strettoia tra le due travi longitudinali, all'estremità anteriore. Le sospensioni posteriori erano formate da molle a balestra a quarto d'ellisse di tipo Cantilever , mentre all' avantreno l'assale rigido era accoppiato a balestre semiellittiche. I primi esemplari non avevano gli ammortizzatori . All'inizio i freni anteriori erano azionati dal freno a mano mentre quelli posteriori dal freno di servizio a pedale; solamente dal 1930 entrambi agirono sui due assi. Lo sterzo era a vite senza fine. L'Austin 7 venne prodotta in due serie, la prima dal 1922 al 1932 , mentre la seconda dal 1933 al 1939 . Le dimensioni variavano in base alla serie. La prima aveva una lunghezza di 2.870 mm ed un passo di 1.905 mm, mentre per la seconda le dimensioni erano, rispettivamente, 3.023 mm e 2.057 mm. Le vetture di entrambe le serie avevano una larghezza di 1.588 mm, mentre il telaio montato sugli esemplari della prima aveva un peso 249 kg.

Sponsor

Sponsor

Sponsor

Sponsor